Il set post mortem della famiglia McGregory (1926)

Sicuramente una delle più affascinanti, per alcuni, o inquentante, per altri, foto post mortem degli anni venti del Novecento è una di quelle tratte dal set fotografico post mortem della famiglia McGregory, tragicamente morta nel 1926 a Los Angeles per una probabile esalazione di monossido di carbonio prodotto da una stufa difettosa. La tragedia desto scalpore all’epoca, poichè scomparve anche la figlia dei coniugi. La mancanza di norme giuridiche, permise di soddisfare le volontà del padre, ovvero quella di essere sepolti insieme, o vicini nella tomba di famiglia. Ipotizzare una situazione tragica del genere nel testamento, ovvero la morte dell’intera famiglia, fece pensare a una morte non accidentale e che probabilmente il padre potesse essere stato minacciato da qualcuno o qualcosa, ma non si avviarono mai indagini approfondite sul caso, per mancanza di prove. In tempo moderni le teorie più ‘sensazionalistiche’ vengono scartate fermamente, l’ipotesi dell’incidente accidentale è un ipotesi molto accreditata, considerando che si registrarono una cinquantina di morti per esalazioni di monossido di carbonio proveniente da stufe nella sola Los Angeles in quegli stessi anni. L’unica foto autentica risulta essere la seguente, le altre 4 risulterebbero in qualche modo manomesse. Ad ogni modo, l’unica immagine autentica, è un qualcosa di straordinario: Un colpo al cuore, che induce un ventaglio di emozioni unico. Il candore, gli ornamenti funebli, e la giovane famiglia perfetta, farebbero commuovere chiunque. La foto in questione fu al centro di molti dibattiti, fu ritenuta oscena e di pessimo gusto, un insulto contro la tradizione etica cristiana. Noi, non esprimiamo giudizi etici, riportiamo, rigidamente, un pezzo di storia su carta, e la storia unica ad essa associata.

set post mortem famiglia mcgregory

La foto fu messa in rete da una discendente della famiglia, i motivi non ci sono noti. In quell’epoca la morte la si respirava. La mortalità infantile era altissima, persone vicine morivano per un semplice stato febbrile, in un certo senso si aveva un rapporto quasi quotidiano con i morti. Queste foto, queste macabre usanze, ne sono la prova più sconvolgente.

videomaniacs.it

Se hai gradito il contenuto di questo articolo Condividilo sul tuo social network, lascia un commento oppure iscriviti al nostro Feed RSS per essere sempre aggiornato sui contenuti. Ps. Grazie!